Laurea Triennale in Giurisprudenza: cosa c’è da sapere

Se siete alla ricerca di uno sbocco professionale in linea con le nuove richieste dal mondo del lavoro, la laurea triennale in Giurisprudenza fa per voi.

Laurea triennale in Giurisprudenza

Nel panorama universitario i corsi di Scienze dei Servizi Giuridici e Operatore Giuridico d’Impresa possono attribuirsi il titolo di laurea triennale in Giurisprudenza. Di fatto entrambi i corsi di laurea appartengono alla facoltà di Giurisprudenza (classe delle lauree magistrali in giurisprudenza: LMG/01). Nello specifico chi intraprende il corso di laurea in Scienze dei Servizi Giuridici (classe L-14) acquisirà conoscenze di stampo giuridico, economico e commerciale da riversare alla gestione imprenditoriale. Di fatto le imprese e le aziende sono investite da costanti innovazioni, le quali richiedono il supporto di una figura decisamente specializzata. La laurea in Scienze Giuridiche è rivolta sia a chi intende lavorare in un’impresa, sia a chi già ci lavora e vuole incrementare le proprie competenze.

Il corso di laurea in Operatore Giuridico d’Impresa (classe L-14) per certi versi non si discosta molto da Scienze dei Servizi Giuridici, dato che mira sempre a formare una figura capace di muoversi con destrezza all’interno delle imprese. Tuttavia l’Operatore Giuridico d’Impresa si dedica maggiormente alla gestione dei rapporti esterni e interni alle realtà imprenditoriali. Durante il corso di laurea in Operatore Giuridico d’Impresa si studieranno a fondo le funzioni aziendali inquadrandole da un punto di vista giuridico, in modo che in futuro gli iscritti sappiano applicare e interpretare la normativa vigente.

Vantaggi della laurea triennale in Giurisprudenza

I corsi di laurea triennale in Giurisprudenza come Scienze Giuridiche e Operatore Giuridico d’Impresa presentano diversi vantaggi. Innanzitutto possono essere assimilati alla loro “nave madre”, ossia la laurea magistrale in Giurisprudenza, perché comunque contengono materie di stampo giuridico ed economico-politico. Inoltre laurearsi in entrambi i corsi triennali permette di lavorare nel campo della consulenza del lavoro, nella Pubblica Amministrazione o nelle imprese private, tutti impieghi a cui possono aspirare anche i laureati in Giurisprudenza a ciclo unico. Ma rispetto a questi ultimi, chi si laurea come Operatore Giuridico d’Impresa e in Servizi Giuridici può avventurarsi prima nel mondo del lavoro dato che gli anni di studio e le materie studiate sono in numero minore. Tuttavia, se si cambia idea in corso d’opera, alcune Università consentono a chi si laurea in Scienze dei Servizi Giuridici di continuare la propria formazione accademica accedendo al corso di Laurea magistrale in Giurisprudenza (con riconoscimento dei cfu acquisiti nel corso triennale). In questa maniera i corsisti potranno ricoprire in futuro anche i ruoli di avvocato, magistrato o notaio.

Per quanto riguarda le differenze con la laurea magistrale in Giurisprudenza, i corsi di laurea in Operatore d’Impresa e Scienze Giuridiche consentono sì di approcciarsi all’ambito giuridico, seppur da una prospettiva più tecnica. Questo può risultare sicuramente un punto di forza: in primis i laureati in legge oggigiorno sono davvero moltissimi, perciò differenziare il proprio percorso di laurea può essere una mossa brillante. Di fatto sia il corso di laurea in Scienze Giuridiche sia quello in Operatore Giuridico d’Impresa prevedono spesso al loro interno una vasta gamma di indirizzi, in modo da poter specializzare ancora di più il proprio percorso universitario. Inoltre questo genere di laurea triennale in Giurisprudenza è particolarmente indicato per chi già lavora, in modo che possa acquisire in minor tempo maggiori competenze in campo giuridico. Chi si riconosce in questo profilo ha davanti a sé un’ulteriore strada percorribile, ossia quella delle Università Telematiche: la didattica online infatti risulta decisamente adatta ai lavoratori, dato che permette loro di scegliere dove e quando studiare. In più i titoli rilasciati dagli Atenei Telematici sono riconosciuti dal MIUR e perciò equivalgono a quelli delle Università tradizionali.

Torna all’indice

Laurea triennale in Giurisprudenza online

A tal proposito, le Università Telematiche offrono diversi corsi di laurea triennale in Giurisprudenza online. Tra questi troviamo i percorsi citati in Scienze Giuridiche e Operatore Giuridico d’Impresa, che spesso presentano al loro interno svariati indirizzi che si allineano agli studi giurisprudenziali pur differenziandosi in alcuni aspetti.
Di seguito i corsi di laurea triennale in Giurisprudenza online erogati dalla Università Telematiche riconosciute dal MIUR.

Laurea Triennale Online in Scienze Giuridiche – Mercatorum – (L-14)
Laurea Triennale Online in Impresa, Lavoro e Pubbliche Amministrazioni – UniFortunato – (L-14)
Laurea Triennale Online in Economia e Gestione d’Azienda – UniFortunato – (L-14)
Laurea Triennale Online in Scienze delle Investigazioni Private e Pubbliche – UniMarconi – (L-14)
Laurea Triennale Online in Esperto Giuridico e Immobiliare – UniMarconi – (L-14)
Laurea Triennale Online in Criminologia – eCampus – (L-14)
Laurea Triennale Online in Scienze Penitenziarie – eCampus – (L-14)
Laurea Triennale Online in Servizi Giuridici per l’Impresa – eCampus – (L-14)
Laurea Triennale Online in Diritto della Sicurezza sul Lavoro – UniNettuno – (L-14)
Laurea Triennale Online in Operatore Giuridico d’Impresa – UniNettuno – (L-14)
Laurea Triennale Online in Diritto della Società Digitale – UniNettuno – (L-14)

Torna all’indice

Laurea triennale in Giurisprudenza: sbocchi lavorativi

Chi intraprende la laurea breve in Giurisprudenza ha davanti a sé diverse scelte. Sia gli Operatori Giuridici d’Impresa sia i laureati in Scienze dei Servizi Giuridici avranno a che fare con il mondo imprenditoriale, seppur con leggere variazioni. In generale i settori d’azione sono connessi alla parte legale, contrattualistica e gestionale delle piccole e medie imprese. L’esperto in questione sa guardare le imprese da una prospettiva sia estesa che specifica, perciò può lavorare in qualità di lavoratore autonomo o di imprenditore.
Allargando lo sguardo, chi si laurea in Giurisprudenza triennale online o tradizionale, può diventare tecnico della gestione finanziaria e del lavoro bancario, agente assicurativo, perito immobiliare, addetto al recupero crediti, agente di borsa e rappresentante di commercio. Anche lavorare nelle realtà private e pubbliche rappresenta un valido sbocco professionale, così come impiegarsi presso organizzazioni appartenenti al terzo settore.

Modalità d’accesso per i corsi di laurea triennale in Giurisprudenza

Per accedere ai corsi di laurea in Scienze dei Servizi Giuridici e Operatore Giuridico d’Impresa di solito è necessario avere un diploma di scuola secondaria superiore, o di altro titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo. Non tutte le Università classiche o telematiche prevedono inoltre un test d’ammissione per la laurea triennale in Giurisprudenza: a volte optano per una prova orientativa, non selettiva, per sondare la preparazione degli studenti. In caso di esito negativo della prova gli Atenei possono fornire dei mezzi di recupero agli iscritti per adempiere alle eventuali lacune. In generale vi consigliamo di leggere attentamente il bando pubblicato dall’Ateneo presso cui ci si vuole iscrivere.

Torna all’indice

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA

Se necessitate di più informazioni riguardo alle università telematiche di giurisprudenza o i corsi di laurea online in giurisprudenza, potete consultare questo portale, in cui potrete capire meglio tutto ciò che vi serve. Qualora aveste bisogno di maggiori dettagli non esitare a contattarci attraverso il modulo contatti, ti forniremo una consulenza gratuita per accompagnarti nella scelta del tuo percorso formativo in maniera mirata.

Autorizzo al trattamento dei dati personali, come esplicitato Informativa sulla Privacy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEI INTERESSATO AD UN CORSO DI LAUREA ONLINE?

CHIEDI INFO